quotazione dipinti
quotazione dipinti

Quali sono i fattori che determinano la Quotazione Dipinti? È una domanda fondamentale per chi deve eseguire un acquisto o una vendita di un’opera d’arte.

Quotazione Dipinti: Firma

Quotazione Dipinti

Il primo elemento è ovviamente la “firma” dell’autore in esame. Quando si parla di prezzi e valori nella quotazione dipinti sia di arte contemporanea o antica  si fa subito riferimento, più che alla bellezza dell’opera, all’autore.
Un po’ come avviene per la moda o in altri campi la prima idea di quotazione o costi deriva dalla griffe.
Nell’arte italiana, un “Giovanni Fattori” vale, ad esempio più di un “Eugenio Cecconi”, a sua volta più quotato di un“Giovanni Bartolena” o di un “Giovanni Lomi“, per citare nomi Toscani noti del nostro Ottocento Novecento italiano.

Quotazione Dipinti: Tecnica

Un altro parametro, nella quotazione dipinti, è la tecnica, di conseguenza la più quotata è l’olio, seguito da acrilici, tecniche
miste,collage, guazzo, acquerello, matite , pastelli. Le opere  grafiche tipo multipli, incisione, acqueforti, litografie,serigrafie hanno valori più bassi, per il gran numero di opere eseguite e per la loro non unicità.

Dimensioni

Chiaramente fondamentali sono le dimensioni. Un dipinto di formato medio grande  a parità di altri parametri quali soggetto o epoca  vale
due o tre volte rispetto a un quadretto di dimensioni più ridotte .

Coefficiente di Valutazione

Il coefficiente di valutazione che determina la quotazione di un’ opera d’arte ovviamente  è quello attribuito all’artista che  moltiplicato per la somma delle dimensioni del dipinto.

Curriculum dipinto

Anche il curriculum del dipinto può contribuire alla sua quotazione: un quadro che è stato esposto in mostre importanti, catalogato o pubblicato su riviste specializzate aumenta sempre la sua valutazione.

F.lli Musetti

Questi sono i parametri più importanti per la quotazione di dipinti ,il nostro servizio è rivolto a chi  tuttavia ha bisogno di delucidazioni sulle proprie opere d’arte.

Voglio precisare che il video non è di mia proprietà ma postato su YouTube da Claudio Cargiolli